La Valle d’Aosta e i sapori della sua tavola

Circondata da vette maestose, fra cui le più alte cime delle Alpi, come il Cervino, il Monte Bianco e il Monte Rosa, la Valle d’Aosta è la più piccola regione italiana.

Courmayeur e Cervinia sono due tra i luoghi più conosciuti della Valle d’Aosta, mete sciistiche e sedi di importanti resort.

Nella regione Val d’Aosta è presente il primo Parco Nazionale italiano istituito nel 1922, il Gran Paradiso, dove è possibile osservare gli animali nel loro ambiente naturale: aquile reali, camosci, stambecchi.

Storicamente, la Valle d’Aosta è una terra considerata di fusione tra l’Italia e la Francia. Vicinanza che si riflette sul bilinguismo ufficiale, ma anche sul suo statuto di regione autonoma. Oltre che naturalmente sulla cucina valdostana.

Valle Daosta intavoliamo

Gastronomia e piatti tipici della Valle d’Aosta

Costituita da un carattere proprio che esalta i prodotti locali, la cucina valdostana si distingue per l’assenza di frumento. Anche l’olio scarseggia ed è solitamente sostituito dal burro e da altri grassi.

I prodotti locali attorno a cui ruotano i piatti tipici della Valle d’Aosta sono cereali di montagna, carne e derivati e prodotti caseari bovini e caprini. Anche patate, castagne, mele e pere sono ingredienti molto utilizzati per la preparazione delle pietanze.

La cucina valdostana predilige le zuppe, i sughi di carne elaborati e i formaggi fusi. Una delle ricette valdostane più note è la zuppa Valdostana eupa à la Vapelenentse. Si tratta di una zuppa a base di brodo di carne, con cavoli e fontina. Da assaggiare anche la seupetta di Cogne, che ha come ingrediente principale il riso ed è aromatizzata con una spolverata di noce moscata.

Altro piatto tipico della valle d aosta degno di nota è la zuppa di castagna.

Tra le ricette valdostane più amate abbiamo la polenta. Cucinata al forno, è insaporita insaporita con sughi di lepre o cinghiale. Famosa è la polenta concia, che viene accompagnata da burro fuso e fontina.

Un altro piatto d’eccellenza della cucina valdostana è la Carbonade, una preparazione a base di carne rosolata nel vino rosso.

Il capriolo è un altro piatto tipico da assaggiare: è spesso cotto con panna liquida e ginepro, aromatizzato con pepe nero e timo. La cacciagione occupa un posto di rilievo nella tradizione regionale. Gustoso è anche il civet di camoscio.

Un’altra icona della regione Valle d’Aosta è la fonduta, realizzata per lo più con la fontina. Tra i pesci, quello più cucinato è la trota.

Il Pan Ner è un prodotto recentemente entrato a far parte dei prodotti agroalimentari tradizionali della Valle d’Aosta. Si tratta di un impasto di segale e frumento, con una crosta scura.

Fonduta Valle Daosta intavoliamo

Prodotti agricoli della regione Val d’Aosta

La Valle d’Aosta è nota per i numerosi frutteti che si scorgono a fondovalle.

Uno dei prodotti tipici della Valle d’Aosta è sicuramente la mela. Le specie tipiche sono quattro: la renetta della Valle d’Aosta, una qualità adoperata specialmente per la produzione di torte e frittelle, la Golden Delicious, molto succosa e aromatica, la Red Delicious, dal colore molto intenso e molto zuccherina, e la Jonagold, dal sapore dolce e leggermente acidulo.

Tra le pere, la varietà maggiormente diffusa nella regione è la Martin Sec, utilizzata soprattutto cotta nel vino o sciroppata.

Castagne e noci sono un altro prodotto tipico della Valle d’Aosta. La castagna, in particolare, ha un rilievo importante nella cucina regionale: si trova spesso in zuppe e minestre, nei dolci e abbinata ai salumi.

Un altro frutto di rilievo sono le noci valdostane, dalle quali si ricava un ottimo olio.

Agricoltura Valle Daosta intavoliamo

Carni e salumi valdostani

La carne valdostana ha origine da una filiera certificata. Qui, i bovini sono iscritti nel Libro Genealogico della Razza Valdostana.

Tra le razze tipiche del territorio, troviamo la Valdostana Pezzata Rossa. Si tratta di una razza autoctona molto diffusa. Seguono la Valdostana Pezzata Nera e la Castana, altre due tipologie di bovini autoctoni.

I prodotti a base di carne diffusi in Val d’Aosta sono vari. Un posto d’onore è occupato dai salumi caratteristici e le carni essiccate.

Tra i salumi più particolari, i Boudin, degli insaccati confezionati con sangue di maiale o barbabietole rosse, lardo, patate e aromi.

Il lardo è presente anche nella lavorazione della saouseusse, salamini di carne bovina o suina speziati.

Tra le carni essiccate più conosciute, troviamo la motsetta. Realizzata con muscolo di vacca, pecora o capra, il suo sapore ricorda quello delle bacche di ginepro.

Un’altra specialità di carne valdostana è il teuten, preparato a partire dalla mammella dei bovini, solitamente messa in salamoia.

Il Vallée d'Aoste Lard d'Arnad DOP è un prodotto realizzato con erbe aromatiche e spezie, miscelate al lardo.

Un altro DOP è il Vallée d'Aoste Jambon de Bosses DOP, un prosciutto crudo speziato prodotto a 1600 metri di altitudine.

Salumi Valle Daosta intavoliamo

Tradizioni della valle d aosta: i formaggi

Tra i formaggi tipici della Valle d’Aosta non si può non menzionare la Fontina DOP. Si tratta di un formaggio che viene prodotto in circa 400 mila forme all’anno ed è conosciuto in tutto il mondo.

Un altro formaggio valdostano è il Fromadzo DOP. Realizzato con latte vaccino, al quale può essere aggiunta una percentuale di latte caprino, è un prodotto semidolce nella sua variante fresca e leggermente salato, una volta raggiunta la stagionatura.

Oltre alle due DOP più famose della regione, ci sono altri prodotti caseari di elevata qualità. Tra questi, la Roma di Gressoney, oggetto di tutela territoriale.

Il Salignoùn è invece una tipica ricotta piccante ottenuta dal siero residuo della lavorazione casearia, a cui vengono aggiunti latte o panna, pepe e peperoncino.

Tra i formaggi freschi, quello che merita una menzione particolare è il Reblec, formaggio ottimo come dessert, spolverato con zucchero e cannella. Ancora, il Séras, una ricotta ottenuta dal siero residuo dalla lavorazione della Fontina.

Un altro dei prodotti più diffusi è il burro, nelle sue varie tipologie: de brossa, centrifugato di siero, colò.

Formaggi Valle Daosta intavoliamo

L’Olio valdostano

La coltivazione degli ulivi e la produzione di olio non sono le attività più rilevanti in Valle d’Aosta. Le poche piante presenti sono generalmente coltivate in terrazzamenti, sulla zona al confine con il Piemonte.

Tra le tipologie di olio regionale, quelli prodotti a Donnas, Verrès, Pont S.Martin e in genere sulla riva sinistra della Dora.

Oli Valle Daosta intavoliamo

Vini della Valle d’Aosta

La produzione vitivinicola in Valle d’Aosta è ridotta, ma molto qualificata. I vitigni variano in base alle zone in cui vengono coltivati.

I prodotti realizzati in questa regione sono considerati vini di montagna e sono raccolti sotto la denominazione regionale DOC Valle d’Aosta - Vallée d’Aoste DOC, che comprende 15 tipologie di vitigno e 7 sottodenominazioni di area:

  • Arnad-Montjovet
  • Blanc de Morgex et de La Salle
  • Chambave
  • Donnas
  • Enfer d'Arvier
  • Nus
  • Torrette

Tra i vini bianchi più ricercati, troviamo il Blancs de La Salle et Morgex prodotto da uve Prié Blanc, un vitigno coltivato ad alta quota,  fino a 1200 m. Sul territorio regionale sono coltivati anche Pinot Grigio, Chardonnay, Moscati secchi.

Tra i vini rossi valdostani, degni di nota sono i vini dell'Enfer d'Arvier e della sottozona di Torrette, realizzati con l’uva del Petit Rouge. Interessanti anche i vini a base di Cornalin, un vitigno autoctono vinificato in purezza o assemblato con il Petit Rouge.

Il Donnas DOC è invece un vino prodotto con 85% uve Nebbiolo.

Vini Valle Daosta intavoliamo

Liquori val d aosta

Di sicuro, uno dei liquori più tipici della Valle d’Aosta è il genepì. Si tratta di un liquore di origine molto antica, prodotto attraverso l’infusione prolungata degli steli fiorali del genepì nero.

Da assaggiare anche il Ratafià, a base di ciliegie selvatiche, acquavite e scorza di limone.

La Valle d’Aosta vanta anche una tradizione nella produzione di grappe e distillati di erbe di alpine.

Liquore Valle Daosta intavoliamo

Dolci della Valle d’Aosta

I dolci valdostani sono fortemente influenzati dalla tradizione francese. Qui, vengono prodotti il Blanc Manger, il classico Mont Blanc,crostate con confetture a base di frutti di bosco, mirtilli e lampone.

Tra i dolci più tipici della Valle d’Aosta troviamo sicuramente le Tegole d’Aosta, biscotti a base di mandorle e nocciole, cotte su ripiani ricurvi che gli conferiscono la tipica forma di tegole.

Da assaggiare le Paste di Meliga. Da inzuppare in un bicchiere di Barolo o di moscato, sono paste croccanti e profumate, realizzate con la farina di mais.

Anche i Torcettini di Saint-Vincent sono dei biscotti tipici della Valle d’Aosta.

A Cogne, vengono prodotti la Crema di Cogne, un dolce a base di uova, latte, panna, cioccolato e zucchero caramellato e un antenato del panettone, il Mecoulin, con uvette e scorza di limone.

Un’altra produzione locale è il famoso caffè alla valdostana. Si tratta di una preparazione realizzata con la “coppa dell’amicizia”, un recipiente in legno con un coperchio e vari beccucci, che viene riempito di caffè bollente, a cui vengono aggiunti buccia di limone e grappa. Un caffè particolare e gustoso, adatto a chiudere i pasti della cucina valdostana tipica.

Dolci Valle Daosta intavoliamo

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.