Patata della Sila

Vota questo articolo
(0 Voti)

Descrizione

Uno dei prodotti più diffusi, utilizzati e versatili della gastronomia europea è la "patata", perfetta per moltissimi usi, adatta a quasi tutte le cotture e utilizzabile in centinaia di ricette deliziose.

Certificazioni

Ne esistono molte varietà, alcune delle quali vengono prodotte tipicamente in alcune zone e che diventano, per questo motivo, un alimento tradizionale di certe regioni.

Sull'altopiano della "Sila", in Calabria, si coltiva la "patata della Sila", un prodotto tipico calabrese che possiede delle proprietà particolari che la differenzia dalle altre patate, e che le hanno permesso di essere considerata una "coltivazione autoctona" e "registrata" come prodotto "IGP".

Provenienza

La zona di provenienza della patata della Sila è proprio ciò che la rende particolare, perché è l'unico "prodotto montano" coltivato in area mediterranea, sopra i 1000 metri di altezza.

L'altitudine e lo sbalzo termico a cui il tubero è sottoposto, gli conferiscono caratteristiche fisiche peculiari, ovvero:

  • una scorza dura e resistente;
  • una polpa più corposa e soprattutto, un sapore più intenso.

In cucina

La patata della Sila non viene utilizzata per alcune preparazioni specifiche, è adatta a "molti usi", come la patata tradizionale.

Tuttavia è particolarmente indicata per:

  • i fritti, grazie alla sua polpa asciutta e poco succosa.

Curiosità

È la "protagonista" di parecchie ricette locali ed è molto sentita come "alimento locale", tanto che in alcuni periodi dell'anno le vengono dedicate:

  • mostre;
  • feste;
  • sagre paesane.

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto