Vota questo articolo
(0 Voti)
REGIONE: Puglia
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Dolci

Descrizione

Il "biscotto di Ceglie Messapico" è un dolcetto della tradizione pugliese!

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito il biscotto di Ceglie Messapico nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Puglia (PAT).

Presentazione

A base di:

  • pasta di mandorle;
  • ripieno con marmellata di ciliegie o uva, anche se oggi se ne trovano diverse varianti al cioccolato.

Tradizioni

In passato questi biscotti erano preparati nelle case dei contadini di "Ceglie" in occasione di eventi speciali, come matrimoni o altre cerimonie, e quasi sempre facevano parte delle bomboniere di nozze.

Oggi la preparazione del biscotto di Ceglie Messapico è molto ridotta, per assaggiare quello originale dovrai solo recarti nel caratteristico paesino di Ceglie ed entrare nella sua antica pasticceria.

Il viaggio varrà davvero la pena, il sapore di questi dolcetti è pieno e avvolgente!

Slow Food

Il biscotto di Ceglie Messapico è divenuto un presidio "Slow Food" della gastronomia pugliese e il consorzio di riferimento per i controlli qualità ha regole molto rigide sugli ingredienti utilizzati per la loro produzione.

Ognuno di essi deve essere rigorosamente prodotto a Ceglie.

Ingredienti

Gli ingredienti di base per la preparazione del biscotto di Ceglie Messapico sono:

  • mandorle;
  • marmellata di ciliegie;
  • miele;
  • zucchero;
  • uova;
  • agrumi.

Per quanto riguarda le mandorle, i biscotti sono preparati con quelle della varietà "du riviézz" caratterizzate da guscio semiduro e resistenza al freddo con fioritura tardiva.

Preparazione

Preparare in casa il biscotto di Ceglie Messapico non è un'impresa molto semplice, si parte dalla tostatura delle mandorle poi tritate e impastate con:

  • zucchero;
  • uova;
  • miele;
  • scorza o liquore di agrumi.

La lavorazione dell'impasto è la fase più delicata, mentre farcitura e cottura sono più gestibili!

Altro in questa categoria: « Cozza tarantina Pomodori secchi al sole »

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.