Vota questo articolo
(2 Voti)
Regione: Puglia
Tipologia di prodotto: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati

Descrizione

 La Puglia ha un'antica tradizione di "coltivazione dell'olivo". 

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito l'olio extravergine aromatizzato nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Puglia (PAT).

Produzione

L'olio extra vergine aromatizzato tradizionale pugliese non prevede l'utilizzo di aromi artificiali, ma la spremitura degli agrumi insieme alle olive o l'aggiunta di peperoncino, rosmarino e altri aromi naturali al prodotto finito.

Con i suoi oltre 50 milioni di alberi di olivo è ai primi posti nazionali per la produzione delle olive.

Non a caso sono diverse le zone della Pugliache hanno ottenuto la certificazione DOP, denominazione di origine protetta, per l'olio prodotto sul loro territorio:

  • l'olio DOP di oliva Collina di Brindisi;
  • l'olio extravergine di oliva Dauno DOP;
  • l'olio extravergine di oliva Terra D’Otranto DOP;
  • l'olio extravergine di oliva Terra di Bari DOP.

Caratteristiche

Le caratteristiche organolettiche dell'olio extravergine di oliva, ottenuto cioè per "premitura a freddo delle olive", variano in base alla zona di produzione.

All'interno della stessa produzione pugliese si distinguono varietà di olio più delicate o più fruttate, adatte ad accompagnare diversi piatti.

Certo è, che la commercializzazione dell'olio extravergine di oliva, in Puglia, non si limita a questo.

Aromi

Di notevole importanza è la produzione di oli aromatizzati che coniugano il gusto intenso dell'olio extravergine d'oliva ad altri aromi tipici delle sue terre d'origine.

In commercio troviamo i seguenti tipi:

  • oli aromatizzati al limone;
  • al rosmarino;
  • al basilico;
  • al peperoncino;
  • al tartufo e molto altro ancora. 

In cucina

Vi presentiamo di seguito alcune ricette per creare diversi tipi di olii aromatizzati.

"L'olio aromatico al rosmarino e peperoncino" è un condimento eccellente per:

  • insalate e crostini.

La ricetta è semplicissima, come gli ingredienti da utilizzare.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione dell’olio aromatizzato al rosmarino e peperoncino devono essere di ottima qualità, sono:

  • 130 g di olio extravergine di oliva;
  • 5 g di rosmarino freschissimo;
  • 2 peperoncini freschissimi.

Preparazione

La preparazione dell'olio aromatico al rosmarino e peperoncino è molto veloce, dovrà però riposare un paio di giorni.

In questo modo la sapidità degli ingredienti si mescolerà e l'olio quindi assorbirà gli aromi.

Una volta preparato, l'olio aromatico al rosmarino e peperoncino potrà essere filtrato e travasato in oliere, oppure potrà essere lasciato nel contenitore ermetico utilizzato per la preparazione.

Cominciamo con la preparazione del nostro olio aromatizzato al peperoncino e rosmarino, quindi:

  • lavate accuratamente il rosmarino ed i peperoncini ed asciugateli per bene;
  • in un contenitore termico possibilmente di vetro, sbriciolatevi il peperoncino e staccate gli aghetti del rosmarino;
  • a questo punto è il momento di aggiungere l’olio extravergine di oliva che dovrà essere di ottima qualità, come tutti gli altri ingredienti;
  • chiudete il contenitore e fate riposare il tutto come minimo un paio di giorni.

L’olio dovrà inzupparsi dell’essenza dei peperoncini e del rosmarino.

Olio aromatizzato al basilico

Un’altra breve ricetta che vi proponiamo è quella:

  • "dell’olio aromatizzato al basilico!"

Ingredienti

Gli ingredienti sono:

  • 1 l di olio extravergine di oliva;
  • 10 foglie di basilico freschissimo, quindi belle verdi e profumate;
  • qualche infiorescenza di questa pianta.

Preparazione

Per prima cosa dovrete:

  • occuparvi della raccolta delle infiorescenze della pianta del basilico.

La raccolta delle infiorescenze deve avvenire preferibilmente al mattino, pertanto quando le raccoglierete saranno umide, quasi bagnate e proprio per questo motivo sarà necessario farle asciugare.

Una volta trascorsa questa fase, le potrete riporre in un vasetto di vetro con chiusura ermetica.

In questo vasetto, dovrete versarvi l’olio extravergine di oliva e lasciare macerare come minimo per 3 settimane, in un luogo possibilmente al buio e privo di fonti di calore.

A questo punto ggiungete altre foglie di basilico e lasciate riposare il l’olio per un’altra settimana.

L’ultimo passaggio è la fase di filtrazione, quindi:

  • filtrate l’olio aromatizzato e travasatelo in piccole bottiglie.

Il vostro olio aromatizzato al basilico, sarà l’ideale per:

  • insalate;
  • minestroni e passati;
  • primi piatti.
Altro in questa categoria: « Finocchio marino Lasagne arrotolate »
Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.