Vota questo articolo
(1 Vota)
REGIONE: Puglia
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Dolci

Descrizione

La storia delle "ostie ripiene" è molto particolare perché nacque per caso!

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito le ostie ripiene nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Puglia (PAT).

Origini

Le ostie ripiene sono un inventato dalle Monache Clarisse del convento Chiesa della Santissima Trinità di Monte Sant'Angelo, che avendo fatto cadere sopra un tavolo delle mandorle e del miele hanno cercato di raccogliere il tutto con delle ostie.

Ingredienti

Gli ingredienti per questo dolce sono:

  • ostie;
  • mandorle;
  • zucchero.

Preparazione

Questo dolce è composto da "due ostie ovali" con all' interno mandorle caramellate con miele ed un pizzico di cannella.

Per preparare questo dolce servono quindi ostie, mandorle e zucchero.

Le ostie si possono acquistare in forni o negozi specializzati, oppure si possono preparare in casa in quanto la ricetta non è per niente complicata.

Ingredienti della pasta delle ostie ripiene

Per creare la "pasta" delle ostie ripiene sono necessari solamente:

  • farina;
  • acqua;
  • olio.

Bisogna crearle secondo queste caratteristiche, ovvero:

  • molto sottili;
  • croccanti;
  • forma ovoidale.

Ingredienti della farcitura delle ostie ripiene

Per preparare la "farcitura" delle ostie ripiene, occorrono:

  • mandorle,
  • miele e
  • zucchero.

Preparazione

Riscalda le mandorle in una pentola e poi versarci sopra il miele e lo zucchero.

L'importante sta nel girare almeno per 30 minuti il composto per evitare che si bruci e si attachi al fondo della pentola.

Quando il composto sarà sciolto e di consistenza cremosa, simile ad un caramello, dovrai:

  • togliere la pentola dal fuoco e lasciar riposare il composto;
  • successivamente, sarà necessario passare all' assemblaggio.

Assemblaggio

Come abbiamo accennato sopra, è giunto il momento "dell'assemblaggio" delle ostie ripiene, pertanto:

  • pendi le ostie e disponile sopra un piano liscio;
  • inserisci un cucchiaio di ripieno;
  • sovrapponi un' altra ostia cercando di formare una sorta di panino;
  • una volta composto questo panino, mettici sopra un piano di legno con dei pesi e lascia raffreddare il tutto.

Degustazione

Una volta raffreddate potrai gustare immediatamente il dolce oppure conservarlo in confezioni a chiusura ermetica lontana da fonti di calore.

Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.