Vota questo articolo
(1 Vota)

Descrizioni

In Calabria le "paste con lo zucchero" o "ciambelline di patate fritte", sono conosciute e chiamate in gergo regionale "cuddrurieddri" o "cullurielli", in quanto la loro forma ricorda vagamente una corona.

Certificazioni

Tale prodotto alimentare è un dolce molto apprezzato oltre che dai calabresi anche da tutte le persone che hanno avuto la fortuna di poterlo assaggiare, perché il sapore particolareggiato dell’impasto lo rende assolutamente delizioso.

Caratteristiche

La peculiarità di queste paste dal sapore gradevole, è quella di essere realizzate con ingredienti originali del territorio come:

  • la farina di grano tenero;
  • le patate;
  • zucchero in grani.

Questa ricetta vede i suoi natali in tempi remoti, quando si aveva cura dei prodotti della terra e si cercava di valorizzare quello che si possedeva e, ancora oggi, è uno dei dolcetti più amati sia dai grandi sia dai piccini.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione delle paste con lo zucchero sono:

  • 1 kg di farina 00;
  • 350/400 g di patate lesse;
  • 13 g di lievito di birra;
  • 15 g di sale;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • acqua (circa 450 ml);
  • olio di semi per friggere.

Preparazione

Cominciate con la preparazione delle paste con lo zucchero, quindi:

  • lavate, sbucciate e lessate le patate;
  • schiacciatele con lo schiacciapatate;
  • lasciate le patate schiacciate così come cadono e senza mescolarle;
  • distribuite la farina a fontana su una spianatoia;
  • aggiungete le patate;
  • fate sciogliere il lievito di birra in una parte di acqua prelevata dalla quantità totale col sale e lo zucchero;
  • iniziate a mescolare, aggiungendo l'acqua poco per volta fino a raggiungere una consistenza morbida e proseguite impastando con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio;
  • riponete l’impasto in una ciotola capiente leggermente infarinata, praticate un taglio a croce.

Coprite la ciotola con un canovaccio di cotone o lino ed avvolgete il tutto in una coperta.

Ponete la ciotola ricoperta a riposare in un luogo caldo e privo di correnti fino al raddoppio (circa 2 o 3 ore).

Una volta raddoppiato il volume, riprendete l’impasto e formate dei piccoli panetti prelevandone circa 100/150 gr.

Lavorate nuovamente l'impasto sulla spianatoia infarinata e poi:

  • riponete i panetti a lievitare ancora per un’altra ora sulla spianatoia, sempre coperti da un canovaccio e poi dalla coperta, facendo attenzione a non appesantire troppo per non schiacciare i panetti;
  • mettete a scaldare l’olio in una padella capiente e profonda;
  • prendete i panetti e praticate un buco al centro con pollice e indice di entrambe le mani;
  • tuffateli nell’olio delicatamente;
  • fate dorare da un lato (ci vorrà pochissimo tempo se l’olio è ben caldo), poi girate e fate dorare dall’altro;
  • sollevate con una schiumarola ed adagiate le paste su carta assorbente.

Degustazione

Le paste con lo zucchero grazie al loro sapore piacevolmente delicato, all'essenza tenue e all'aspetto ghiotto, sono una portata irrinunciabile se hai degli ospiti in casa.

La morbidezza naturale dell'impasto poi, unita all'aroma dolce emanato dalle patate riesce a rendere questo dolce una merenda sfiziosa e perfetta da gustare in compagnia, magari accompagnandolo con una bevanda calda come il caffè, il thè o un salutare bicchiere di latte.

Inoltre, se deciderai di realizzare le paste con lo zucchero, potrai mostrare le tue competenze culinarie, perché il loro sapore avvolgente e aromatizzato è superato solo dall’estetica che risulterà talmente invitante da somigliare a quella dei maestri pasticcieri.

Altro in questa categoria: « Pizza alla reggina Frese integrali »
Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.