Vota questo articolo
(1 Vota)
I prodotti certificati sono i prodotti agroalimentari, italiani ed esteri, legati a un territorio specifico, dotati di marchi particolari che ne garantiscono l'altissima qualità e la genuinità.
Ogni elemento coperto da certificazione risponde a standard qualitativi molto alti e a numerosissimi controlli effettuati dalle autorità competenti, ma in compenso il marchio ne permette la tutela contro falsificazioni o contro la concorrenza di altri prodotti non certificati e di minore qualità.
All'interno di un territorio, molti possono essere i prodotti messi sul mercato, rappresentativi di una zona specifica. Non tutti però ricevono la certificazione. Per ottenerla è necessario essere in linea con criteri molto severi e rappresentare in modo molto forte il territorio in cui si è sviluppato, andando ad assumere caratteristiche tipiche di un luogo, sia dal punto di vista geografico, sia dal punto di vista delle tecniche della lavorazioni. È infatti importante che il prodotto sia composto da ingredienti genuini e che sia lavorato in modo non industriale, possibilmente a mano o con strumentazioni tradizionali.
Le certificazioni possono essere il marchio DOP (Denominazione di Origine Protetta), che tutela i prodotti tipici di un certo luogo, con caratteristiche endemiche di quel territorio sia riguardanti i fattori ambientali che i fattori di produzione; il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) indica invece i prodotti agroalimentari di alta qualità e fama, di cui almeno una fase della produzione si deve realizzare in una specifica area geografica; il marchio STG (Specialità Tradizionale Garantita) che si impegna a proteggere e classificare le lavorazioni tradizionali di molti prodotti: il marchio IG, invece (Indicazione Geografica) può riguardare prodotti non protetti di cui sull'etichetta si vuole indicare la zona di provenienza.
Ogni marchio è molto importante per preservare le caratteristiche dei territori in cui sono nati dei prodotti specifici e per proteggere i metodi di produzione tradizionali. Determinano la tutela di alimenti che possono avere secoli e secoli di storia e che ancora oggi vengono cucinati, impastati o creati con ricette o lavorazioni molto antichi e tipici di una zona. I marchi intervengono contro frodi e falsificazioni, per fare in modo che in commercio circolino prodotti genuini e realmente tradizionali, che vadano ad aiutare il piccolo e medio produttore e che donino riconoscimento al territorio in cui sono nati. Per colpire duramente qualunque tipo di scorrettezza, la legge adotta misure estremamente severe. Sono salate le multe per chi non rispetta i criteri di produzione certificata.
Per fare un esempio di prodotti agroalimentari coperti da marchio, si possono citare l'arancia rossa di Sicilia, la Cipolla di Tropea, la pizza napoletana, la porchetta di Ariccia, il Grana Padano, il Gorgonzola e moltissimi altri tesori alimentari.
Intavoliamo

Amiamo l’Italia perché è “Un Paese meravigliosoricco di tradizioni culinarieIntavoliamo vi offre la possibilità di riscoprire i sapori tipici della nostra terra, con le ricette della nonna, i piatti tipici tradizionali, i sapori che rendono unica la cucina tipica mediterranea.

Altro in questa categoria: Cosa sono i prodotti DOP »
Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.