Vota questo articolo
(0 Voti)
REGIONE: Puglia
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Vegetali trasformati

Descrizione

La "cipolla di Acquaviva delle Fonti" è un tipo di cipolla rossa caratterizzato da una forma appiattita e dal colore violaceo.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito la cipolla di Acquaviva delle Fonti nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Puglia (PAT).

Presentazione

Questo ortaggio dal sapore dolcissimo e delicato si presenta come:

  • un disco spesso poco più di 5 centimetri e dal peso medio di mezzo kg.

La sua colorazione è molto particolare, di un rosso a metà tra il carminio ed il viola che tende a schiarirsi man mano che ci si avvicina al centro.

Semina e raccolto

Viene coltivata unicamente nel territorio dell'omonimo comune della provincia di Bari e la produzione avviene ancora in modo naturale, rispettando le tradizioni della tradizione agricola pugliese.

La semina avviene durante il mese di Settembre e la raccolta va avanti per tutta l'estate.

Passando per il comune di Acquaviva, durante il mese di Luglio, potresti imbatterti nella "Festa della cipolla rossa", nata proprio per celebrare al meglio questo fantastico prodotto, che ne è il protagonista assoluto.

Un altro evento in cui potresti gustare un piatto preparato con la cipolla si tiene nel mese di Ottobre:

  • si tratta della "Sagra del Calzone".

Ingredienti

Se vuoi provare anche tu a prepararlo a casa, non dovrai far altro che seguire questa semplice ricetta.

Ti serviranno:

  • 2 rotoli di pastasfoglia;
  • uova;
  • formaggio;
  • pecorino;
  • ricotta forte;
  • naturalmente, la cipolla di Acquaviva delle Fonti per il ripieno.

Lavorazione

In un tegame fai cuocere lentamente la cipolla affettata.

Una volta cotta, uniscila ai restanti ingredienti, fin quando non otterrai un bell'impasto omogeneo.

Una volta che sarà pronto, ungi una teglia, foderala con la pastasfoglia e versa il composto al suo interno.

Cottura

Ricopri, sigilla bene e cuoci in forno già caldo per un'ora a 180°.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.