Vota questo articolo
(7 Voti)
REGIONE: Sardegna
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Dolci
CERTIFICAZIONE PRODOTTO: PAT

Descrizione

Gli anicini, conosciuti anche nel dialetto locale come "anicinus" o "anicinus sorresus", sono dei tradizionali biscotti, tipici della Sardegna, dalla forma allungata e dal caratteristico gusto conferito dai semi dell'anice.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito gli anicini nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Ingredienti

Ogni famiglia in casa custodisce la ricetta degli anicini che si possono preparare anche in casa senza difficoltà.

Gli ingredienti necessari per la preparazione degli anicini sono:

  • 4 uova;
  • 250 grammi di zucchero;
  • mezzo bicchierino di liquore;
  • 400 grammi di farina;
  • 100 gr di strutto morbido;
  • una bustina di lievito setacciato;
  • 30 gr di semi di anice;
  • se si vuole si possono aggiungere delle mandorle a pezzi o dell'uva passa.

Lavorazione

Iniziamo con la preparazione degli anicini, quindi per prima cosa bisognerà:

  • montare 4 uova con 250 grammi di zucchero e un mezzo bicchierino di liquore, finché l'impasto non sarà chiaro e spumoso;
  • si aggiugono poi, un cucchiaio alla volta, 400 grammi di farina 100 gr di strutto morbido e si continua a mescolare per amalgamare bene tutti gli ingredienti;
  • a questi si unisce una bustina di lievito setacciato e infine 30 gr di semi di anice, precedentemente lavati, asciugati e infarinati;
  • se si vuole si possono aggiungere delle mandorle a pezzi o dell'uva passa;
  • l' impasto andrà lavorato fino a renderlo omogeneo quindi, aiutandosi con le mani, si formano dei panetti allungati;
  • questi vanno posti nel forno caldo a 200-220°C per 30 minuti;
  • dopo questo tempo si tirano fuori dal forno e si lasciano raffreddare, quindi da ogni panetto si tagliano delle fette di circa 2 cm di spessore;
  • a questo punto si può decidere se lasciare le fettine morbide o se invece rimetterle nel forno, per pochi minuti, rigirandole a metà cottura perché si tostino diventando dorate da entrambi i lati.

Degustazione

Gli anicini dovranno essere croccanti e ideali per accompagnare, a fine pasto, un vino passito come una Malvasia o un moscato.
Altro in questa categoria: « Colombelle Melone de jerru »

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.