Vota questo articolo
(2 Voti)
REGIONE: Sardegna
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Vegetali

Descrizione

"Appio" è il nome con cui i sardi si riferiscono alla "pianta del sedano" nel loro dialetto.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito l'appio nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Caratteristiche

Le raccolte di appio iniziano dalla metà di Agosto e si protraggono fino ai primi geli.

La conservazione del sedano rapa, avviene:

  • in celle frigorifere, senza subire alcun trattamento;
  • si protrae per un periodo di 4-5 mesi.

La commercializzazione del sedano rapa ha inizio con la metà del mese di Agosto e prosegue fino a Marzo.

Tradizioni

Per i sardi tutti gli alimenti sono simbolici o addirittura sacri:

  • per questo motivo ogni piatto rimanda ad un particolare momento dell'anno o della vita e spesso viene consumato per ottenere qualcosa.

Ad esempio, i sardi, considerano l'appio un alimento estremamente "afrodisiaco".

Nell'antichità veniva servito a tavola in grande quantità in favore degli uomini che dovevano provvedere a creare una prole.

E' possibile che se ti trovi in Sardegna, non vedrai mai un uomo sardo accettare questo tipo di cibo per incrementare il proprio desiderio sessuale.

Per il "noto orgoglio tipico" della gente del luogo, al contrario, è probabile che ti venga offerto insieme a formaggio, salumi e pane.

Contrariamente a quanto si pensa, i sardi sono molto ospitali!

Prprietà

Includere l'appio nella tua alimentazione, può farti solo che bene!

Scopriamo insieme solo alcune delle innumerevoli proprietà salutari e benefiche dell'appio per il nostro organismo!

"Favorisce la perdita del peso" in quanto è composto per il 95% di acqua ed è povero di calorie per ogni 100 grammi il sedano di calorie ne ha solo 16), è quindi raccomandato per le persone che soffrono di "obesità".

"Agevola l'andare di corpo" in quanto agisce come un "potente lassativo":

  • contiene importanti quantità di "fibre", che si attivano come fossero delle spugne, raccogliendo le tossine dalle pareti intestinali per far scorrere le feci molto più facilmente.

La presenza di alcune molecole, quali fenolo e inositolo, migliorano l'attività gastrointestinale, riducendo notevolmente la presenza di gas.

"Aumenta la diuresi", infatti da diversi studi condotti, si è scoperto che l'appio contiene "selenio", "limonene" e "asparagina", ovvero "olii" che funzionano come "stimolanti per un’attività ottimale dei reni":

allo stesso modo anche il "potassio" e il "sodio", insieme agli altri elementi, contribuiscono al processo di "rimozione di eccesso di liquido" nel corpo.

È bene però, prestare attenzione al consumo di questo ortaggio nel caso in cui si soffra di" malattie renali", poiché alcune sostanze contenute nel sedano possono risultare "irritanti per i reni".

"Proposto l'utilizzo in malattie infiammatorie" come ad esempio:

  • asma;
  • artrite;
  • ischialgia;
  • bronchite;
  • gotta.

Alcuni fitonutrienti in esso contenuti sono inoltre validi alleati contro "l'ipertensione" perché interagiscono con alcuni ormoni che regolano la pressione del sangue.

"Calma il sistema nervoso", il suo "estratto" contiene un "alcalino minerale", che è un componente che ha un effetto "sedativo e rilassante" che si riflette direttamente sul sistema nervoso.

Si tratta di un aiuto eccellente per tutte quelle persone che hanno sofferto e soffrono di problemi di insonnia.

Proprio per questi motivi, sarebbe opportuno bere almeno un bicchiere di estratto o succo di sedano ogni sera, preferibilmente un'ora prima di andare a letto.

Per poterne sfruttare tutte le proprietà benefiche dell'appio, l'ideale è consumarlo "crudo", ma anche "cotto al vapore".

L'importante è evitare le cotture troppo prolungate.

Degustazione

In Sardegna si utilizza questo prodotto vegetale in diversi buonissimi piatti tipici appartenenti alla tradizione:

  • il sedano è particolarmente adatto come "base per il brodo";
  • utilizzato all'interno di una "farcia per l'agnello";
  • le zuppe di erbe selvatiche e di ortaggi vedono l'appio come uno degli "ingredienti fondamentali".
Altro in questa categoria: « Grano cotto Tiliccas »

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.