Vota questo articolo
(0 Voti)
REGIONE: Sardegna
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Pesce

Descrizione

Il "belu" non è altro che lo "stomaco del tonno" e può essere consumato fresco, essiccato o affumicato, a seconda della lavorazione alla quale viene sottoposto.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito il belu nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione del belu sono:

  • 1 stomaco di tonno essiccato;
  • 1.5 kg di patate;
  • 1 kg di cipolle;
  • 500 gr di pomodori freschi;
  • una manciata prezzemolo;
  • 2 foglie di alloro;
  • 2.5 dl vino bianco secco;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale;
  • pepe.

Lavorazione

Il belu è tipico soprattutto dei litorali del Sulcis Iglesiente e si ottiene effettuando varie fasi di lavorazione che comprendono:

  • la pulitura;
  • la spinatura del pesce.

Una volta che è stato pulito e aperto, il tonno viene essiccato ricoprendo lo stomaco con il sale per almeno 24 ore.

In seguito, le parti rimosse vengono:

  • lavate in acqua salata e messe ad asciugature sopra delle stuoie di erica o ramoscelli di piante tipiche della macchia mediterranea.

Quando il belu appare perfettamente "essiccato", viene appeso nelle cantine o in luoghi asciutti e poco umidi.

In generale questo tipo di alimento può essere:

  • lavorato in casa o anche negli stabilimenti delle tonnare, che spesso dispongono di apposite stanze per l'affumicazione.

Degustazione

Oggi può essere impiegato per preparare un gran numero di piatti della tradizione sarda tra cui:

  • zuppe;
  • minestre;
  • pietanze a base di trippa di pesce.

Particolarmente gustoso è il belu cucinato con:

  • patate;
  • cipolle;
  • pomodori ed alloro.

Preparazione

Per prima cosa si dovrà tenere a bagno per una notte lo stomaco di tonno, lavarlo dal sale e farlo bollire in acqua per un'ora e mezza.

In un altro tegame poi si faranno soffriggere:

  • la cipolla;
  • i pomodori;
  • le patate;
  • l'alloro;
  • il belu tagliato a pezzettini.

Dopo 45-50 minuti si potrà sfumare con del vino bianco e togliere dal fuoco quando le patate saranno ben cotte.

Altro in questa categoria: « Ricotta testa di morto Miele di asfodelo »

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.