Vota questo articolo
(4 Voti)
REGIONE: Sardegna
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati  
CERTIFICAZIONE PRODOTTO:PAT

Descrizione

I "cardi selvatici sott'olio", noti nei dialetti locali anche come "gureu aresti cunfittau", "cardu gureu" o "cardu freu", sono una specialità tipica della Sardegna.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito i cardi selvatici sott'olio nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Origini

Un prodotto dei più antichi della regione, perché il "cardo" è una pianta spontanea della regione sarda, che viene da tempo immemore impiegata come:

  • "condimento";

come ci raccontano le testimonianze risalenti al secolo scorso.

Caratteristiche

piante cardi

Il cardo selvatico, il cui nome scientifico è "Cynara cardunculus", è una pianta che può:

  • vivere più anni;
  • raggiunge un'altezza variabile in base al terreno su cui cresce e del grado di umidità a disposizione.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la preparazione dei cardi selvatici sott'olio sono:

  • 1 kg di cardi selvatici;
  • 2 spicchi di aglio;
  • succo di 3 limoni;
  • 2 bicchieri di aceto di vino bianco;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • foglie di alloro q.b.;
  • sale q.b.

Preparazione

Quando vengono raccolti, i cardi selvatici vengono lavati con cura in acqua acidulata con limone e un po' di aceto, successivamente vengono tagliati a piccoli pezzi lunghi circa 5-6 cm.

L'accortezza di questo passaggio sta:

  • nel togliere la pellicola esterna.

Una volta fatto, icardi selvatici vengono fatti bollire in acqua salata alla quale viene aggiunto circa un bicchiere di aceto molto forte e una manciata all'incirca di crusca di grano.

Conservazione

In commercio potrai trovare il prodotto confezionato in vasi di vetro che vengono sigillati appena confezionati.

I vasi contengono porzioni di "coste" provenienti dalla pianta del "cardo selvatico" (carducci ancora teneri), che vengono conservati sott’olio.

I cardi selvatici sott'olio vengono solitamente immersi in olio extra vergine di oliva, generalmente reso più saporito da un mix di prezzemolo e aglio tritati.

Proprietà salutari

Il cardi selvatici sono utilizzati per le sue proprietà "depurative", aiuta a smaltire le tossine accumulate nell'organismo, sia dal fegato che dall'intestino.

Possiede anche delle proprietà "lassative", per l'elevata quantità di "fibre".

Inoltre contiene anche:

  • "sostanze antiossidanti";
  • "anticolesterolemizzanti";
  • "digestive";
  • "bruciagrassi";

che lo rende un prezioso alleato per mantenere il fisco giovane e vigoroso.

Altro in questa categoria: « Pane 'e lottura Ozu casu »
Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.