Prezzemolo

Vota questo articolo
(4 Voti)
Regione: Sardegna 
Tipologia di prodotto: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati 

Descrizione

Il "prezzemolo sardo" è una varietà di prezzemolo tipica del territorio sardo.

Certificazioni

Il Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito il prezzemolo nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sardegna (PAT).

Caratteristiche

Si tratta di:

  • una pianta erbacea molto particolare e originaria proprio della Sardegna;
  • le foglie di questo prezzemolo sono più piccole rispetto alle altre varietà, hanno il contorno abbastanza frastagliato e una tonalità di verde molto scuro;
  • il profumo è intenso;
  • il gusto è molto accentuato.

Si vende a mazzetti ed è reperibile tutto l'anno.

Origine

Sembra che la coltivazione del prezzemolo in Sardegna abbia una tradizione molto antica.

Questo tipo di prezzemolo è ancora oggi reperibile grazie alla saggezza delle donne sarde che un tempo destinavano parte dei loro terreni alla coltivazione di piante aromatiche tra cui il prezzemolo sardo.

Nella provincia di Cagliari, e precisamente nel piccolo comune di Sestu, con il passare degli anni la pianta di prezzemolo è diventata un'erba aromatica di grande valore economico.

Il prezzemolo sardo viene definito "l'oro degli ortolani", perché riesce ad assicurare un guadagno costante tutti i mesi dell'anno.

Il seme di questa varietà di prezzemolo è passato attraverso molte generazioni e attualmente viene coltivato quasi esclusivamente per uso familiare.

Alcuni orticoltori provvedono personalmente alla vendita del loro prezzemolo, certi di offrire ai consumatori un prodotto di qualità:

  • il prezzemolo sardo non è trattato con gli antiparassitari, le piante infestanti vengono sradicate a mano e anche la raccolta è sempre manuale.

Il prezzemolo è una pianta aromatica molto preziosa in cucina ma è anche largamente usata in erboristeria grazie alle sue proprietà benefiche.

Altro in questa categoria: « Mela appicadorza Orilletas »