Vota questo articolo
(2 Voti)

Il minestrone di fagioli e orzo è uno dei piatti invernali più diffusi in Friuli. Qui, viene proposto in tante varianti diverse, accompagnato o meno a un ottimo bicchiere di vino. Può essere consumato anche freddo, denso al punto da poter essere tagliato a fette.

Il Friuli Venezia Giulia offre una gastronomia gustosa e genuina, caratterizzata da prodotti caratteristici e vini rinomati. Uno dei piatti tipici della cucina friulana è il minestrone di fagioli e orzo. Tipicamente invernale, può essere in realtà gustato in tutte le stagioni.

Un tempo, questo piatto ricopriva un posto principe nella tradizione culinaria regionale. Le minestre e le zuppe erano infatti molto diffuse, declinate in diverse varianti e parte integrante della dieta friulana.

Minestrone di fagioli e orzo ma non solo: le minestre nella tradizione friulana

Oggi, le minestre non ricoprono più l’importanza di una volta. C’era un tempo, tuttavia, in cui i minestroni realizzati con le verdure dell’orto erano dei piatti saporiti, comuni e decisamente ricercati.

Tra le preparazioni più tradizionali, vanno menzionate sicuramente le minestre come la jota, la minestra di patate e bieta, di patate e verze, il Paparot, realizzato con spinaci, pancetta, farina di mais e di frumento. Ma anche la zuppa di cipolla e la Sope, un brodo ristretto a base di sedano a cui vengono aggiunte delle fette di pane abbrustolito e un’abbondante spolverata di parmigiano.

Il minestrone orzo e fagioli è una delle preparazioni più antiche e tipiche della cucina friulana. Gustoso, sano e ricco, ecco come prepararlo e alcune proprietà dei suoi ingredienti.

Fagioli Rossi intavoliamo

Minestrone di fagioli e orzo - Ingredienti

Partiamo dagli ingredienti. Le dosi indicate sono adatte per 4 persone. Per realizzare il vostro minestrone orzo e fagioli serviranno:

  • 200 grammi di fagioli borlotti secchi
  • 200 grammi di orzo perlato
  • mezzo litro di latte
  • 1 osso di prosciutto
  • 2 patate
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • foglie di alloro
  • sale q.b.

Come realizzare il minestrone di fagioli e orzo - Procedimento

  • Iniziate mettendo in ammollo, separatamente, l’orzo e i fagioli.

Vi conviene mettere gli ingredienti a bagno la notte prima, in modo che possano riposare per 12 ore.

Trascorso il tempo necessario:

  • Disponete i fagioli in una pentola con dell’acqua fredda a cui avrete aggiunto l’alloro, la cipolla pulita e tagliata, il sedano, la carota e le patate tagliate a cubetti. Aggiungete anche l’osso di prosciutto.
  • Quando l’acqua sarà giunta a bollore, salate quanto basta, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa un’ora e mezzo.
  • A questo punto, unite l’orzo e il latte riscaldato, procedendo nella cottura per un’altra oretta.

Alla fine della preparazione, la minestra di fagioli e orzo dovrà risultare molto densa.

  • Una volta pronta, togliete l’osso e le foglie di alloro e lasciate riposare per una ventina di minuti.

Poi, servite ai vostri commensali.

Orzo proprietà e benefici dell’ingrediente principale del minestrone friulano

L’orzo è uno degli ingredienti principe di questo piatto. Si tratta di un cereale gustoso, dalle spiccate proprietà e dagli ottimi valori nutrizionali.

Ha un’origine antichissima e si pensa sia uno dei primi cereali mai consumati dall’uomo.

Si tratta di un alimento ricco di sali minerali. Al suo interno, infatti, sono presenti il potassio, il calcio e il ferro. Per questo è considerato un ottimo rimineralizzante ed energizzante.

Si tratta inoltre di un cereale a basso indice glicemico. Il suo consumo, infatti, contribuisce a non innalzare eccessivamente i livelli di zucchero nel sangue.

Le fibre in esso contenute contribuiscono inoltre a mantenere nella norma i livelli di grassi del sangue. A beneficio di cuore, linea e apparato circolatorio.

Non solo: sembra che durante l’allattamento aiuti a stimolare la produzione di latte.

I suoi benefici ricadono soprattutto a livello intestinale. Si tratta di un cereale da inserire nella dieta, ad esempio, per trattare la stipsi o il gonfiore addominale.

Il consumo di orzo è adatto a tutti, bambini e anziani compresi ed è inoltre un valido alleato nei periodi di forte stress o in cui ci si sente a corto di energie.

Questo alimento è generalmente adoperato per preparare insalate e zuppe, come appunto il minestrone di fagioli. Di solito, si consiglia di consumare la varietà decorticata, da tenere in ammollo per una notte, prima della sua cottura.

Orzo intavoliamo

Altro in questa categoria: « Sarde fritte

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.