Vota questo articolo
(1 Vota)
REGIONE: Sicilia
TIPOLOGIA DI PRODOTTO: Gastronomia

Descrizione

La "caponata di melanzane" è una specialità siciliana!

Cetrificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito la caponata di melanzane nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sicilia (PAT).

Caratteristiche

Si tratta di:

  • un contorno molto apprezzato, fresco e profumato, soprattutto d'estate;
  • si consuma, comunque, tutto l'anno.

La varietà di "melanzana" più adatta per cucinare la caponata è la:

  •  violetta lunga palermitana.

Si tratta di una qualità di melanzana:

  • viola molto scuro;
  • dalla polpa soda, corposa e a grana fine;
  • ha un sapore dolciastro;
  • si sposa alla perfezione con tutte le altre verdure presenti nella caponata.

La caponata di melanzane è un piatto a base di "verdure" che, solitamente, si serve come contorno.

È, comunque, una ricetta versatile, si può utilizzare per condire:

  • la pasta;
  • come antipasto;
  • sulle bruschette o su semplici fette di pane casereccio, tagliate piuttosto spesse.

Ingredienti

Per preparare una ricca, ottima caponata di melanzane occorrono:

  • 1 kg di melanzane, meglio se violette lunghe palermitane;
  • 500 gr di gambi di sedano;
  • 100-150 gr di cipolle dolci;
  • 100-150 gr di olive verdi, nere o miste;
  • una manciata di capperi;
  • una manciata di pinoli;
  • mezzo bicchiere di salsa di pomodoro;
  • 50 gr di zucchero;
  • mezzo bicchiere di aceto nero;
  • basilico;
  • olio extravergine d'oliva.

Preparazione

Per preparare la caponata di melanzane bisogna:

  • lavare le melanzane;
  • tagliarle a strisce o tocchetti;
  • ricoprirle di sale e lasciarle riposare per qualche ora.

Dopodiché:

  • con uno straccio umido, si privano dell'eccesso di sale;
  • si friggono velocemente in una padella, con olio già bollente.

La frittura non deve essere totale, questo procedimento serve solo ad insaporire le melanzane e renderle leggermente croccanti!

Nel frattempo:

  • si bolle il sedano e si prepara un soffritto con gli altri ingredienti.

Quando il soffritto è pronto:

  • vi si aggiungono le melanzane e il sedano tagliato grossolanamente;
  • si cuoce il tutto a fuoco vivace, facendo saltare di tanto in tanto.

Negli ultimi due minuti di cottura, si aggiungono zucchero ed aceto, che formeranno una salsa agrodolce.

Degustazione

La caponata di melanzane si serve fredda!

Altro in questa categoria: « Zuzzu Cuscus di pesce »

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.