Vota questo articolo
(3 Voti)

Gustosi, da abbinare al Vin Santo a fine pasto, i tozzetti sono dei dolci umbri tipici della tradizione culinaria regionale. Ecco come realizzarli e perché non vanno confusi con i cantucci

L’Umbria è una regione dalla tradizione culinaria molto antica. La cucina umbra è molto semplice e tradizionale: si basa sugli elementi della terra, ma ha un gusto e un sapore unici al mondo. I dolci umbri, ad esempio, sono preparati utilizzando le mandorle e le nocciole, di cui la regione è ricca, come i tozzetti, deliziosi biscotti a base di mandorle, nocciole, semi di anice e, in alcuni casi, uva secca.

Ne esistono diverse varianti, ma ciò che contraddistingue i veri tozzetti umbri è la presenza delle mandorle e dei semi di anice, che regalano a questi dolci un aroma e un profumo inconfondibili. Abbinati o meno a un vino liquoroso, ecco come realizzarli in casa.

Ricetta tozzetti umbri - Ingredienti

Frutta secca, ma anche spezie e canditi, sono gli ingredienti maggiormente utilizzati nella preparazione dei dolci umbri. Nel corso degli anni, la bravura dei cuochi ha permesso di realizzare delle ricette eccezionali, capaci di abbinare le ricchezze della terra alla ricercatezza di un gusto equilibrato e delicato.

I tozzetti sono uno dei dolci umbri più tipici e conosciuti. Generalmente consumati durante i giorni importanti del calendario religioso o agricolo, sono dei dolci da forno che hanno delle caratteristiche molto particolari.

Si tratta di biscotti molto semplici da preparare e che possono essere serviti a fine pasto, accompagnati da un buon Vin Santo o un Passito. Friabili e non troppo dolci, possono essere consumati in qualsiasi momento della giornata. La loro preparazione è veloce e consta di pochi e semplici passaggi.

Gli ingredienti necessari per realizzare i tozzetti alle mandorle sono:

  • 500 grammi di farina
  • 300 grammi di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 100 grammi di burro
  • un pizzico di sale
  • 10 grammi di liquore per dolci a piacere (strega oppure Mistral)
  • 16 grammi di lievito per dolci
  • 200 grammi di nocciole pelate e tostate
  • 100 grammi di mandorle
  • 1 cucchiaio di semi di anice

Tozzetti mandorle e nocciole2 intavoliamo

Come realizzare i tozzetti - Procedimento

  • Per realizzare i vostri tozzetti alle mandorle dovrete innanzitutto preriscaldare il forno. Impostatelo a una temperatura di 180°, in modalità statica.
  • Poi, disponete uno strato di carta da forno su una teglia.
  • Sul vostro piano di lavoro, mescolate farina, zucchero e bicarbonato, disponendo gli ingredienti a fontana.
  • Al centro, aggiungete le uova, il burro e il liquore. Con l’aiuto di un cucchiaio o una forchetta, iniziate ad amalgamare gli ingredienti.
  • Unite successivamente la frutta secca e i semi di anice, quindi, continuate a impastare con le mani, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Dividete l’impasto in tre parti, ognuna con la forma di un filoncino.
  • Sistemate il vostro filoncino sulla teglia e infornate per circa 15 minuti.
  • Trascorso il tempo necessario, togliete l’impasto dal forno e tagliate i biscotti in fette oblique.
  • Disponete nuovamente i vostri tozzetti sulla teglia, con la parte tagliata verso l’altro. Infornate per altri 5 minuti.
  • Togliete dal forno e lasciate raffreddare. Se vi piacciono più croccanti, teneteli in forno qualche minuto in più.

In base ai gusti, potete aggiungere all’impasto anche dell’uva passa. Potete conservare i vostri tozzetti umbri alcuni giorni in un contenitore ermetico.

Differenza tra cantucci e tozzetti

C’è un po’ di confusione intorno ai tozzetti. Spesso, infatti, vengono confusi con i cantucci, dalla forma molto simile. Infatti, forse cantucci o cantuccini è il termine più diffuso per definire i biscotti che a fine pasto si accompagnano ai vini dolci. I cantucci, tuttavia, sono dei dolci tipici della vicina Toscana e non dell’Umbria. Il loro impasto prevede farina, latte, zucchero, uova e mandorle non sbucciate.

I tozzetti, invece, seppur molto simili ai cantucci, se ne differenziano per alcuni elementi. Ad esempio, oltre alle mandorle contengono spesso le nocciole. Sono più soggetti a variazioni degli ingredienti. Infatti, se ne trovano diverse varianti, come i tozzetti al cioccolato e nocciole, con i pistacchi e con i pinoli.

Sia i cantucci che i tozzetti si abbinano benissimo con il Vin Santo, ma anche con altri vini liquorosi come il Marsala o il Passito.

Tozzetti mandorle e nocciole intavoliamo

Cookies Notice

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.