Capperi e cucunci

Vota questo articolo
(2 Voti)
Regione:Calabria
Tipologia di prodotto: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati  

Descrizione 

La pianta di "cappero" (Capparis Spinosa) è estremamente rustica e resistente.

 

La pianta

La pianta del cappero proviene dell’Asia Minore e dalla Grecia e ora è particolarmente diffusa nelle isole minori della Sicilia.

Nasce e cresce in modo spontaneo in terreni calcarei asciutti, ma può anche essere coltivata.

Certificazioni

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inserito capperi e cucunci nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della regione Sicilia (PAT).

Capperi e cucunci

 

Capperi e cucunci, con il loro tipico sapore piccante e aromatico, sono entrambi ingredienti fondamentali della cucina mediterranea.

 

Ma qual è la differenza tra i due?

Semplicemente, i capperi sono i boccioli della pianta, ancora chiusi!

 

Se i capperi non vengono raccolti e gli si lascia il tempo di trasformarsi in fiore e poi in frutto, avremo la possibilità di gustare i cucunci, che altro non sono che i frutti della medesima pianta.

Caratteristiche

 

A livello visivo, capperi e cucunci hanno:

lo stesso colore verde intenso, ma i capperi sono più piccoli e presentano una forma tondeggiante.

cucunci sviluppano:

  • una forma affusolata;
  • sono leggermente più grandi;
  • presentano semi al loro interno;
  • vengono proposti con il gambo attaccato che non va mangiato, ma rende più facile portarli alla bocca uno dopo l'altro.

 

Per quanto riguarda il gusto, i capperi sono più aromatici, mentre i cucunci presentano una maggiore sapidità.

Conservazione

 

Sia i capperi sia i cucunci si conservano per lo più sotto sale grosso, dopo averli fatti asciugare al sole per qualche giorno.

 

I cucunci di solito vengono poi tolti dal sale e conservati in barattoli di vetro con soluzione acetica.

I&T Srl Innovativa

P.IVA 09780790961
CF 09780790961
Via Vertoiba 2, - 20137 Milano

Sistemi di Pagamento

 MasterCard  PayPal  Sepa Visa 

 

Seo by @enitto